21 e 22 Aprile. Open day e Giornata Mondiale della Terra

Giornata mondiale della Terra

Il 21 e 22 aprile appuntamento in darsena a Rimini con Marinando per un’uscita in mare rivolta a volontari e ragazzi con disabilità o disagio sociale

classe-con-logo

Arriva la Giornata mondiale della Terra e noi di Marinando non potevamo che dedicarla al mare”. Così presentano l’iniziativa, promossa in collaborazione con Volontarimini, Legambiente, Fondazione Cetacea, Marina di Rimini, i volontari dell’associazione che da anni promuove uscite in mare per persone con disabilità o disagio sociale. L’appuntamento è alla darsena di Marina di Rimini (via Ortigara 80) il fine settimana del 21 e 22 aprile.

Sabato protagonista è il volontariato. Dalle 14 alle 18, Marinando si presenterà alle associazioni che operano nel territorio in ambito socio-sanitario per attivare nuove collaborazioni, descrivendo la flotta ma anche le tante attività promosse, in cui la navigazione a vela è protagonista di un percorso terapeutico educativo. L’incontro prevede anche un’uscita in mare, rivolta a ragazzi che vivono una difficoltà motoria, psichica, di salute o di disagio, insieme ai volontari delle organizzazioni interessate a intraprendere un nuovo percorso in questa direzione con Marinando (prenotazione obbligatoria inviando una mail a eventi@marinando.org).

Sempre negli stessi orari, poi, sarà allestito uno stand informativo rivolto alla cittadinanza, per presentare “Vela solidale”. L’obbiettivo è trovare persone interessate a collaborare al progetto come nuovi volontari di Marinando. Con l’occasione saranno anche raccolte le iscrizioni per il corso base, con contenuti anche sulla vita marinaresca, attivato al raggiungimento di almeno 5 iscritti.

 

Domenica 22, dalle 9 alle 12, di nuovo a bordo per “aiutiamo la Terra pulendo il Mare”. Questa volta per un’azione pratica di raccolta rifiuti, in cui ognuno è invitato a dare il proprio contributo. Gli equipaggi saranno stimolati a una piccola gara di solidarietà, premiate infatti le barche che porteranno a riva la maggiore quantità di rifiuti.

L'Earth Day (il Giorno della Terra) prese definitivamente forma nel 1969, dopo il disastro ambientale causato dalla fuoriuscita di petrolio dal pozzo della Union Oi al largo di Santa Barbara, in California. A seguito del drammatico evento, il senatore Nelson decise fosse giunto il momento di portare le questioni ambientali all'attenzione dell'opinione pubblica e del mondo politico: “Tutte le persone, a prescindere dall'etnia, dal sesso, dal proprio reddito o provenienza geografica, hanno il diritto a un ambiente sano, equilibrato e sostenibile”. Una frase che ben sintetizza l’approccio di Marinando alla giornata che abbina i temi dell’inclusione a quelli della sostenibilità.

 

Per informazioni: eventi@marinando.org – tel. 334 7805113